Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Carta d'identità

Documento di riconoscimento. Richiesta rilascio, rinnovo e duplicato del documento di identità.

Riferimenti normativi:

  • R.D. 06.05.1940 n. 635
  • Legge 18.02.1963 n. 224
  • Decreto del Presidente della Repubblica 30.12.1965 n. 1656
  • Legge 21.11.1967 n. 1185
  • Legge 04.04.1977 n. 127
  • Decreto del Presidente della Repubblica 06.08.1974 n. 649
  • Legge 28.02.1990 n.39 art. 6
  • Legge 15.05.1997 n. 127
  • Decreto Legge n. 112 25.06.2008
  • Decreto Legge n. 70 del 13 maggio 2011

La carta d'identità è un documento di riconoscimento strettamente personale ed equivale al passaporto per l'ingresso negli Stati dell'Unione Europea e negli Stati con i quali esistono particolari accordi.
La data di scadenza è indicata sul retro del documento stesso. In caso di smarrimento, furto o deterioramento è possibile chiedere il rilascio di un duplicato.

Requisiti

Essere residente nel comune di Vidigulfo

Come fare

Richiesta

Il richiedente deve presentarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe munito di:

Tre fotografie formato tessera, recenti, uguali tra di loro, su fondo neutro

  • Carta d’identità scaduta o deteriorata
  • Oppure un documento di riconoscimento in corso di validità
  • Oppure, se l’interessato non possiede documenti, occorre la presenza di due testimoni maggiorenni, non parenti del richiedente, con un loro documento di riconoscimento valido
  • In caso di smarrimento o furto, denuncia presentata all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Se si vuole che il documento sia valido per l'espatrio occorre farne esplicita richiesta sottoscrivendo una dichiarazione, su modulo apposito, da cui risulti l'assenza di impedimenti.

Cittadini minorenni (da 0 a 18 anni)

In seguito al Decreto-Legge 13 maggio 2011 n. 70, è stato soppresso il limite di età dei 15 anni per il primo rilascio diversificando però le scadenze:

  • da 0 a 3 anni la validità è per 3 anni
  • da 3 a 18 anni la validità è per 5 anni
  • dai 18 anni la validità è di 10 anni
  • le carte d'identità precedentemente rilasciate ai 15enni conservano la scadenza indicata sul retro del documento
  • per le carte già emesse con scadenza quinquennale dal 26.06.2008, sono prorogabili per altri cinque anni.

Al riguardo il Ministero degli Affari Esteri ha segnalato che alcuni paesi esteri non riconoscono la proroga come nuova scadenza del documento, quindi prima della partenza si consiglia di informarsi o presso l'Ufficio anagrafe o agenzia di viaggio o direttamente presso le autorità del paese di destinazione.
I minori (da o a 18 anni di età) ai quali deve essere rilasciato il documento valido ai fini dell’espatrio devono essere accompagnati dai genitori che dovranno dare l'assenso e contestualmente dichiarare l'assenza di motivi ostativi all'espatrio.
La firma sulla carta d'identità deve essere apposta a partire dai 12 anni ( salvo i casi di impossibilità a sottoscrivere).

Per i minori di anni 14, l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio, è subordinato alla condizione che lo stesso viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci. In oltre i genitori sono invitati a munirsi di documento idoneo a comprovare la titolarità della potestà sul minore ( estratto dell'atto di nascita con indicati la paternità e la maternità).
Nel caso in cui il minore debba viaggiare con persone diverse dai genitori, gli stessi dovranno provvedere a dichiarare su un apposito atto di assenso, presso la Questura competente, il nome della persona a cui è affidato il minore medesimo, così come previsto per il passaporto.

La carta d'identità potrà essere rilasciata anche ai minori stranieri con le stesse prerogative, fermo restando la NON VALIDITA' PER L'ESPATRIO.
Devono presentarsi con i genitori (dotati di documento di riconoscimento valido) all'Ufficio Anagrafe muniti di:

  • tre foto formato tessera uguali e recenti, a capo scoperto
  • un documento di riconoscimento valido, in assenza del quale l'identificazione avviene mediante i genitori.

Se si richiede la validità per l'espatrio è necessaria la firma contestuale di entrambi i genitori. In caso di impossibilità da parte di uno dei genitori, può essere presentata domanda comprensiva di assenso, accompagnata da fotocopia del documento d'identità del genitore in questione.

Cittadini stranieri residenti nel Comune

Devono presentarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe muniti di:

  • Tre foto formato tessera uguali e recenti, a capo scoperto
  • Documento di riconoscimento
  • Permesso (o carta) di soggiorno valido rilasciato dalla Questura competente.

In questo caso la carta d'identità non consente l'espatrio.

Rinnovo

È possibile fare richiesta di rinnovo (da 180 gg prima della scadenza del documento) presentandosi personalmente all'Ufficio Anagrafe muniti di:

  • Carta d'identità scaduta o in scadenza (se questa non consente più l'identificazione dell'interessato, occorre produrre valido documento di riconoscimento, o in alternativa due testimoni muniti di valido documento d'identità).

Richiedere il duplicato

Occorre presentarsi personalmente allo sportello muniti di:

  • Tre foto formato tessera uguali e recenti, a capo scoperto
  • Il documento deteriorato o, in caso di smarrimento o furto, l'originale più una fotocopia della denuncia resa all'autorità di Pubblica Sicurezza (Carabinieri o Polizia)
  • Altro documento valido per il riconoscimento (in alternativa due testimoni muniti di documento valido d'identità).

La carta d’Identità consente l’espatrio nei seguenti Paesi:

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Macedonia, Malta, Monaco, Norvegia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica di Montenegro, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.
Egitto (con particolari condizioni).
Marocco, Tunisia, Turchia.
Bosnia, Polonia, Slovacchia, Estonia, Lituania, Lettonia, Montenegro (con particolari condizioni o in alternativa portare il passaporto).
Gli accordi internazionali fra l’Italia e gli altri Paesi possono cambiare, pertanto prima di partire si consiglia di consultare i siti internet della Polizia di Stato oppure Viaggiare Sicuri o informarsi presso le Ambasciate o Consolati esteri presenti in Italia.

Costi, tempi e validità del documento

  • per rilascio o rinnovo: € 5,42;
  • per il duplicato: € 10,58;

Il rilascio del documento d'identità è immediato; la validità del documento è stabilita a seconda dell'età del cittadino:

  • da 0 a 3 anni validità anni 3
  • da 3 a 18 anni validità anni 5
  • da 18 anni validità anni 10

Ufficio di competenza

Settore Amministrazione Generale e Servizi alla persona: Servizi Demografici - Elettorali - Stato civile