Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Martedì, 13 February 2018 10:06

Progetto Comunità Alloggio Sociale Anziani (C.A.S.A.)

TEM casaCon deliberazione n. 7776 del 17.01.2018 Regione Lombardia ha istituito una nuova unità d’offerta sociale con propri specifici requisiti strutturali, gestionali e organizzativi denominata Comunità Alloggio Sociale Anziani (C.A.S.A.), allo scopo di:

-Garantire condizioni di salute e benessere degli anziani
-  Dotare le ATS degli strumenti per svolgere opportunamente l’attività di vigilanza;
-  Definire un quadro normativo chiaro che consenta la messa a regime, secondo i requisiti e le modalità stabilite dalla deliberazione, anche delle iniziative sperimentali

I gestori interessati all’apertura e alla messa in esercizio di una nuova unità d’offerta, con le caratteristiche previste dai requisiti delle C.A.S.A (allegato A della deliberazione), devono presentare al Comune e per conoscenza all’ATS competente per territorio, la Comunicazione Preventiva di Esercizio (CPE);

I gestori delle unità di offerta attualmente in esercizio e autorizzate sperimentalmente in possesso di tutti i requisiti (allegato A della deliberazione) e i gestori dei servizi esistenti che svolgendo attività sociali similari alla nuova unità d’offerta, ancorché “autorizzati” come attività commerciale, per poter essere messi in esercizio come unità d’offerta sociale C.A.S.A., devono presentare entro 2 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL (Bollettino Ufficiale Regione Lombardia) della presente deliberazione, la Comunicazione Preventiva di Esercizio (CPE) al Comune di ubicazione della struttura e per conoscenza all’ATS competente per territorio.

In allegato il testo completo (con relativi allegati) della deliberazione regionale in materia.

pdf DGR 7776 del 17 1 2018 C A S A (345 KB)